NEUROPSICOLOGIA clinica

Valuta e riabilita i deficit cognitivi, conseguenti a patologie a carico del sistema nervoso centrale, e le loro ricadute a livello psicologico, affettivo e di personalità. I percorsi diagnostici e riabilitativi sono individualizzati e rivolti a bambini, adulti ed anziani, che presentano deficit specifici (congeniti o acquisiti) delle funzioni cognitive e linguistiche.

AMBITI DI INTERVENTO

-Disturbi dell’apprendimento (DSA): certificazione per la diagnosi presso ASL di Lecco, Como, Monza e Brianza) e percorsi di trattamento

-Cerebrolesioni acquisite (ictus ed altre malattie cerebrovascolari, traumi cranici, sclerosi multiple, esiti di encefaliti e post-chirurgici tumorali)

-Patologie congenite (Sindrome Down, ritardo mentale, Paralisi cerebrali infantili-PCI-)

-Deterioramento cognitivo (Demenze)

LOGOPEDIA

Interviene su tutte le difficoltà di linguaggio sia orale, che scritto. In questo ambito rientrano sia interventi di prevenzione, che interventi riabilitativi specifici rivolti ad bambini ed adulti.

AMBITI DI INTERVENTO

-Disturbi del linguaggio in patologie genetiche e lesionali in età evolutiva ed adulta conseguenti a lesioni acquisite (ictus, traumi cranici, emorragie e tumori cerebrali)

-Patologie specifiche del linguaggio (ritardo dello sviluppo linguistico, disordine fonetico-fonologico)

-Bambini con difficoltà di apprendimento (lavoro sinergico al trattamento neuropsicologico)

-Deglutizione atipica: bambini che non hanno ancora acquisito la deglutizione adulta

-Deficit sensoriali: ipoacusia e sordità (soggetti protesizzati o impiantati)

NEUROPSICOMOTRICITA

Favorisce con programmi specifici di trattamento lo sviluppo cognitivo, motorio ed affettivo del bambino,  aiutandolo a migliorare la consapevolezza di sé ed il suo rapporto con l’ambiente.


AMBITI DI INTERVENTO

-Problemi a livello dei muscoli, delle ossa, dei nervi (es. paralisi cerebrali, tic, tremori, rigidità, sclerosi multipla, epilessia)

-Problemi psicologici (ritardo mentale lieve fino ad arrivare al grave), ansia, depressione, iperattività, scarsa attenzione, difficoltà scolastiche

-Problemi alla nascita dovute ad un parto difficile

-Problemi legati all’anzianità (es. Parkinson, Alzheimer),

-Problemi neuropsicomotori (tardare a camminare, difficoltà nei movimenti)

-Problemi a livello del linguaggio (tardare a parlare, balbuzie, non parlare bene)